Ce site utilise cookie pour vous fournir une meilleure expérience. En poursuivant la navigation, vous acceptez l'utilisation des cookie de notre part OK

ELEZIONI COMITES 2021

 

ELEZIONI COMITES 2021

Cette année se tiendront les élections pour le renouvellement des Comités pour les Italiens à l'étranger (Com.It.Es).

Les Com.It.Es sont des organes représentatifs de la collectivité italienne et œuvrent pour l’intégration de la communauté italienne résidant dans le pays étranger où ils se trouvent. Les Com.It.Es mènent diverses activités de soutien aux concitoyens: ils peuvent offrir des indications pour la recherche d'un logement, concernant le système de retraite ou sur les modalités d'inscription des enfants aux écoles ; ils peuvent également organiser des séminaires, des réunions et des conférences, des cours de langue, des cours de formation et de perfectionnement professionnel, des initiatives culturelles visant à promouvoir la culture italienne et l'échange, des activités récréatives ou sportives.

Les élections pour le renouvellement des Com.It.Es. se tiendront le 3 décembre 2021 (article 14, alinéa 3 du Décret-loi n° 162 du 30 décembre 2019, converti en Loi n° 118 du 28 février 2020)

A cet important rendez-vous électoral pourront participer les citoyens italiens de plus de 18 ans inscrits à l’AIRE (Registre des Italiens Résidents à l’Etranger) et résidant dans la circonscription consulaire d’avant le 3 juin 2021. Les elections se dérouleront par correspondance: le consulat enverra les plis électoraux par courrier postal aux électeurs ayant demandé à leur consulat de référence, avant le 3 novembre, d’être inscrits sur la liste électorale pour les élections des Com.It.Es.

INSCRIPTION:

Vous pouvez dès à présent vous inscrire sur les listes électorales de l'Ambassade d'Italie à Tunis via le portail des services consulaires Fast It, disponible à ce lien : https://serviziconsolari.esteri.it/ScoFE/index.sco  . Le service d'inscription sur les listes électorales est accessible en sélectionnant la rubrique “Anagrafe consolare e AIRE/Elettorale” puis “Domanda di iscrizione nell’elenco elettorale per le elezioni dei COMITES”. La procédure sur Fast It sera entièrement guidée et numérique, garantissant rapidité et sécurité.

Si vous ne souhaitez pas utiliser le portail des services consulaires Fast It, vous pouvez utiliser le formulaire d’inscription sur la liste électorale pour les élections des Com.It.Es. Le formulaire devra ensuite parvenir à l’Ambassade selon l’une des modalités suivantes :

- en le livrant en personne

- OU en l'envoyant par courrier papier accompagné d'une photocopie de votre pièce d'identité à l'adresse suivante :

Ambasciata d’Italia a Tunisi, 1, Rue de Florence, Mutuelleville, 1002 – Tunis

- OU en l'envoyant en pièce jointe par courrier électronique ordinaire ( aire.tunisi@esteri.it ) ou par courrier certifié (amb.tunisi@cert.esteri.it ), accompagné d'une copie de votre pièce d'identité.

Pour rester informé(e) sur la réalité des Com.It.Es, visitez le site de l'Ambassade d'Italie à Tunis et le site institutionnel du Ministère des Affaires Etrangères et de la Coopération Internationale et suivez nos canaux sociaux :

REGARDEZ LA VIDEO D'INFORMATION : https://www.youtube.com/watch?v=-Sh-FrJWDwM 

CONSULTEZ LA PAGE DES ELECTIONS COMITES 2021 : https://ambtunisi.esteri.it/ambasciata_tunisi/it/informazioni-e-servizi/servizi_consolari/elezioni-comites-2021-campagna.html 

TELECHARGEZ LE FORMULAIRE: 

https://ambtunisi.esteri.it/ambasciata_tunisi/resource/doc/2021/07/domanda_iscrizione_elenco_elettori_comites_tunisi.pdf 

  

 

 

MODALITA’ PER LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE NELL’ELENCO ELETTORALE (entro e non oltre 3.11.2021)

La partecipazione al voto per corrispondenza sarà consentita solamente agli elettori, residenti e iscritti all’AIRE nella circoscrizione consolare di Tunisi da almeno 6 mesi (rispetto alla data delle elezioni), che abbiano fatto pervenire esplicita domanda di iscrizione nell’elenco degli elettori della circoscrizione (c.d. "opzione inversa"). 

Il voto si svolge per corrispondenza, ma – a differenza delle elezioni politiche e dei referendum – il plico elettorale viene spedito SOLTANTO agli elettori che abbiano presentato espressa richiesta di iscrizione nell’elenco elettorale per le elezioni dei ComitesENTRO E NON OLTRE IL 3 NOVEMBRE 2021.

I cittadini italiani residenti all’estero e iscritti AIRE possono iscriversi sin da ora nell’elenco elettorale della propria circoscrizione consolare attraverso il portale dei servizi consolari Fast It, a questo link: https://serviziconsolari.esteri.it/ScoFE/index.sco, selezionando la funzione dedicata alle elezioni: “Domanda di iscrizione nell’elenco elettorale per le elezioni dei Comites”. La procedura sul portale Fast It sarà interamente guidata e tutta digitale, per una massima rapidità e sicurezza.

Tale domanda di iscrizione potrà essere presentata inolter, insieme a fotocopia di un documento di identità comprensivo della firma del titolare, attraverso vari canali tra cui posta elettronica ordinaria (aire.tunisi@esteri.it), Posta Elettronica Certificata (amb.tunisi@cert.esteri.it), per posta ordinaria (1, Rue de Florence, Mutuelleville – 1002 - Tunis) o personalmente presso gli uffici della Cancelleria Consolare, previo appuntamento (113, Avenue Jugurtha - Mutuelleville, 1002 - Tunisi) entro e non oltre il 3 novembre 2021.

 

PRESENTAZIONE DELLE LISTE DEI CANDIDATI E AUTENTICAZIONE DELLE FIRME DEI SOTTOSCRITTORI.

Si informa che nella Gazzetta Ufficiale del 23 agosto, Serie Generale n. 201, è stato pubblicato il decreto-legge 17 agosto 2021 , n. 117, recante disposizioni urgenti concernenti modalità operative precauzionali e di sicurezza per la raccolta del voto nelle consultazioni elettorali dell'anno 2021, che con l'art. 5 introduce delle misure normative di semplificazione delle operazioni di raccolta delle sottoscrizioni delle liste dei candidati per le elezioni dei Com.It.es previste tenersi nell'anno 2021. Questa importante semplificazione normativa, adottata su proposta della Direzione Generale per gli italiani all’Estero e le politiche migratorie del MAECI al fine di facilitare gli adempimenti connessi alle elezioni dei Comites ed a favorire la massima partecipazione democratica, deroga alla normativa vigente (Legge 286/2003 e regolamento di attuazione di cui al DPR 395/2003) ESCLUSIVAMENTE PER IL PROSSIMO EVENTO ELETTORALE attualmente fissato per il 3 dicembre.

A) CANDIDATI: REQUISITI, INELEGGIBILITA’ E INCANDIDABILITA’

A.1) ELEGGIBILITA’ DEI CANDIDATI

Ai sensi dell’art. 5 della Legge 286/2003, sono eleggibili i cittadini italiani residenti nella circoscrizione consolare e candidati in una delle liste presentate, purché iscritti nell’elenco aggiornato di cui all’art. 5 comma 1 della Legge 459/2001 e in possesso dei requisiti per essere candidati alle consultazioni elettorali amministrative.

La candidatura è ammessa solo in una circoscrizione e per una sola lista.

Ai sensi dell’art. 6 del DPR 395/2003, i candidati devono essere in possesso dei requisiti previsti per godere di elettorato passivo (art. 55, comma 1, del D.Lgs. 267/2000).

A.2) INELEGGIBILITA’ E INCANDIDABILITA’

Ai sensi dell’art. 5, comma 4, della Legge, non sono eleggibili i dipendenti dello Stato italiano che prestano servizio all’estero, ivi compresi il personale a contratto, nonché coloro che detengono cariche istituzionali e i loro collaboratori salariati. Non sono altresì eleggibili gli amministratori e i legali rappresentanti di enti gestori di attività scolastiche che operano nel territorio del Comitato e gli amministratori e i legali rappresentanti dei comitati per l’assistenza che ricevono finanziamenti pubblici.

Inoltre, l’art. 6 del DPR 395/2003, già richiamato, rinvia alle condizioni di ineleggibilità e incandidabilità previste dagli articoli 60 (Ineleggibilità) e 61 (Ineleggibilità e incompatibilità alla carica di sindaco e presidente di provincia) del D.Lgs. 267/2000 e successive modifiche, nonché dagli articoli 10 (incandidabilità alle elezioni provinciali, comunali e circoscrizionali) e 11 (Sospensione e decadenza di diritto degli amministratori locali in condizione di incandidabilità) del D.Lgs. 235/2012.

Nel caso di candidatura in più circoscrizioni o in più liste, il candidato non è eleggibile. Non sono infine eleggibili coloro che sono stati componenti di un Comitato per due mandati consecutivi (art. 8 della Legge).

B) PRESENTAZIONE DELLE LISTE DI CANDIDATI

Le liste sono formate da un numero di candidati almeno pari al numero dei membri del Comitato da eleggere e non superiore a 16 per i Comites composti da 12 membri o 22 per i Comites composti da 18 membri.

Esse sono presentate nelle ore d’ufficio all’Ufficio elettorale dal ventesimo al trentesimo giorno successivo all’indizione (ossia da giovedì 23 settembre a domenica 3 ottobre 2021).

Le liste, ciascuna munita del proprio contrassegno, sono presentate da uno dei candidati o da un sottoscrittore. Il presentatore della lista dichiara il proprio domicilio ai fini delle successive notificazioni.

Ogni lista di candidati (ognuno con cognome, nome, luogo e data di nascita, nonché numero progressivo attribuito dal presentatore di lista) deve essere corredata della prescritta documentazione, ovvero:

a) le dichiarazioni, firmate e autenticate, di accettazione della candidatura di ciascun candidato corredate dai relativi certificati nei quali si attesta che i candidati sono iscritti negli elenchi elettorali della circoscrizione consolare, allo scopo di evitare che persone prive dell’elettorato attivo partecipino alle elezioni in qualità di candidati (in conformità con le norme vigenti in materia elettorale);

b) la designazione di un rappresentante effettivo e di uno supplente per il comitato elettorale circoscrizionale;

c) le sottoscrizioni prescritte dalla legge. Per ogni sottoscrittore la lista deve recare il cognome, il nome, il luogo e la data di nascita e la certificazione elettorale.

N.B.: a seguito dell’emanazione del DL 117/2021, e limitatamente alle elezioni dei Com.It.Es. previste per il 2021, la firma dei sottoscrittori è esente da autentica se accompagnata da un valido documento di identità o di riconoscimento o di documento equipollente ai sensi dell’articolo 35 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, anche rilasciato dalle competenti autorità del Paese di residenza.

I sottoscrittori delle liste devono essere residenti nella circoscrizione consolare (da almeno sei mesi in base all’art.13, comma 1, Legge 286/2003) e risultare negli elenchi elettori per le elezioni dei Comites.

I certificati, anche collettivi, che attestano l’iscrizione dei sottoscrittori negli elenchi elettori per le elezioni dei Comites della relativa circoscrizione sono rilasciati dall’ufficio consolare, a partire dal quindicesimo giorno successivo alla data di indizione delle elezioni (ossia dal 18 settembre 2021). Essi sono rilasciati su richiesta degli interessati e sulla base degli atti in possesso dell’ufficio consolare e nel termine improrogabile di 24 ore dalla richiesta.

Le dichiarazioni di presentazione delle liste dei candidati possono essere firmate in atti (fogli) separati. Gli atti separati di raccolta delle firme riportano il contrassegno di lista, nonché tutti i nominativi dei candidati.

Si specifica che le firme dei presentatori di lista sono comunque autenticate dal funzionario consolare in considerazione del fatto che la legge prevede che il presentatore della lista si rechi all’Ufficio consolare per consegnare la propria dichiarazione. Parimenti si rammenta che le sottoscrizioni alle accettazioni delle candidature sono egualmente soggette ad autentica.

SOTTOSCRIZIONI DELLE LISTE DEI CANDIDATI ED ESENZIONE AUTENTICA DELLE FIRME

Gli elettori sottoscrittori delle liste devono risultare iscritti nell’elenco degli elettori residenti, non possono essere candidati e non possono sottoscrivere più di una lista pena la nullità della sottoscrizione.

N.B.: a seguito dell’emanazione del DL 117/2021, e limitatamente alle elezioni dei Com.It.Es. previste per il 2021, il numero minimo di sottoscrizioni richieste per la presentazione delle liste di cui all’articolo 15, comma 3, della legge 23 ottobre 2003, n. 286, è fissato in CINQUANTA (anziché cento) per le collettività composte da un numero di cittadini italiani fino a cinquantamila e in CENTO (anziché duecento) per quelle composte da un numero di cittadini italiani superiore a cinquantamila. Si rammenta che ai sensi dell’art. 1 della L. 286/2003, la consistenza numerica della collettività residente si ricava dall’elenco aggiornato al 31/12/2020 dei residenti all’estero ex art. 5 della Legge 459/2001.

Si ribadisce che le firme dei sottoscrittori non sono soggette ad autentica (vedasi punto B), fermo restando che le firme già autenticate dagli Uffici consolari sono considerate valide a tutti gli effetti.

 

video comites

GUARDA IL VIDEO DI PRESENTAZIONE


378