Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Borse di studio e opportunità

 

Borse di studio e opportunità
  • 'VIVO D'ARTE', CONCORSO PER GIOVANI ARTISTI ITALIANI ALL'ESTERO

vivo darte siti rete 1

Un premio annuale per valorizzare e sostenere la creatività e il talento dei giovani artisti italiani residenti stabilmente all'estero. Ad istituirlo è il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, con l'obiettivo di fornire uno strumento di visibilità e promuovere la collaborazione tra gli artisti italiani e la scena culturale del paese di residenza, stimolando la produzione di nuove opere che sviluppino il tema della contaminazione e del dialogo tra culture e che prevedano il coinvolgimento di artisti locali. Per il concorso-premio 'Vivo d'arte', riservato a giovani al di sotto dei 36 anni, sono previste due distinte sezioni: una dedicata alle arti performative (musica, teatro, danza contemporanee), l’altra alle arti visive (arti figurative, scultura, video arte), in collaborazione rispettivamente con la Fondazione Romaeuropa e con il Museo d'Arte Moderna di Bologna e con la partecipazione del MiBAC. L'iniziativa vuole anche creare una rete di artisti italiani all’estero e dare un segnale di attenzione verso la nuova emigrazione italiana, valorizzando in chiave contemporanea due tratti distintivi dell’Italia nel mondo: la sua creatività e la capacità delle sue eccellenze artistiche di esprimersi anche al di fuori dei confini nazionali.

Arti performative

Già online il bando per Vivo d'Arte - Arti performative.

Il progetto artistico vincitore sarà presentato nell’ambito della 34° edizione del Romaeuropa Festival, in programma a Roma dal 18 settembre al 24 novembre 2019.

Scarica il bando per sapere come partecipare al concorso > la scadenza per l’invio del progetto candidato è il 31 marzo 2019.

Arti visive

Previsto nei prossimi mesi il lancio del bando per il premio arti visive. L’artista vincitore sarà ospitato per una residenza artistica presso il Museo d'Arte Moderna di Bologna (MAMbo); l’opera realizzata durante il soggiorno in Italia potrà entrare a far parte della Collezione Farnesina di Arte Contemporanea.

 

  • BANDO PREMI E CONTRIBUTI IN FAVORE DELLE TRADUZIONI IN LINGUA STRANIERA

La Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha pubblicato un bando per la richiesta di premi e contributi in favore delle traduzioni in lingua straniera di opere letterarie e scientifiche (anche su supporto digitale), produzione, doppiaggio o sottotitolatura in lingua straniera di cortometraggi, lungometraggi e serie televisive.

1. TIPOLOGIA DI INCENTIVI

Editori, traduttori, imprese di produzione, doppiaggio e sottotitolatura, imprese di distribuzione e istituzioni culturali ed internazionali, con sede sia in Italia che all'estero, possono presentare domanda per due tipologie di incentivo:

Contributi:

  • incentivo alla traduzione in lingua straniera e divulgazione a mezzo pubblicazione (anche in formato digitale e-book) di opere letterarie e scientifiche italiane, la cui pubblicazione sia prevista in data non antecedente al 1 agosto 2019;
  • produzione, doppiaggio o sottotitolatura in lingua straniera di cortometraggi, lungometraggi e di serie televisive che saranno realizzati in data non antecedente al 1 agosto 2019.

Premi:

  • incentivo a opere italiane (anche in formato digitale e-book ), ivi compresi cortometraggi e lungometraggi e serie televisive destinate ai mezzi di comunicazione di massa, che siano state divulgate, tradotte, prodotte, doppiate, sottotitolate, in data non antecedente al 1 gennaio 2018.

2. MODALITA' E TEMPI DI PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE

Le domande dovranno essere presentate dai richiedenti utilizzando ESCLUSIVAMENTE l'apposito Modulo (accluso al bando qui allegato), in italiano o in inglese.

Le richieste complete di tutti i documenti elencati nel predetto bando dovranno essere inviate agli Istituti Italiani di Cultura competenti per territorio, laddove esistenti, ovvero alle Ambasciate, ENTRO IL 31 MARZO 2019.

Per ulteriori informazioni, si invitano i soggetti interessati a consultare il bando in allegato e il Portale MAECI della lingua italiana: www.linguaitaliana.esteri.it.

Bando


273